Your browser does not support JavaScript!
it
Array ( [0] => de_DE [1] => fr_FR [2] => it [3] => it_IT [4] => en_US [5] => en [6] => es_ES )
En
en
10 Miti sulla SEO a cui Non Dovresti più Credere se vuoi Aumentare le Visite al tuo Blog

Seo & Content Marketing - 30 luglio 2015

Scrivere su un blog senza avere un strategia seo alla base è come guidare una macchina senza benzina. L’ottimizzazione per i motori di ricerca non è un’attività semplice da sviluppare, anche a causa dei continui cambiamenti e delle regole “imposte” da Google; tuttavia se vuoi aumentare le visite al blog dovrai scrivere contenuti seo friendly

Molti blogger alle prime armi spesso lamentano la mancata esistenza di una guida ufficiale o di un documento certificato che aiuti a capire quali step seguire nella propria strategia seo. Anche a te sarà capitato di cercare sul web consigli e trucchi per implementare nuove tecniche seo sul tuo blog, ma spesso si trovano vecchi articoli ormai obsoleti o falsi miti sulla seo su cui non dovresti far affidamento.

Ecco perché, grazie all’infografica di SEOPressor, in questo articolo vogliamo sfatare 10 falsi miti sulla Seo a cui non dovresti più credere se vuoi aumentare le visite al blog.

1. La Seo è morta… Di nuovo!

La seo non è mai morta. L’ottimizzazione per i motori di ricerca è un’attività soggetta sempre a nuovi cambiamenti e aggiornamenti da parte di Google. Il problema di fondo è che più i blogger e i webmaster proveranno a “fregare” Google e scalare le Serp per vie traverse, più Google renderà le cose più difficili. Il suo unico scopo è però quello di fare in modo che i contenuti di qualità siano in cima alle serp degli utenti. Ecco perché dovresti focalizzare la tua scrittura su contenuti seo friendly di qualità che riescano a scalare le serp dei tuoi lettori in maniera naturale.

 2. La Seo è tutto un trucco

Esistono centinaia di trucchi che possono aiutarti a ottimizzare il tuo blog in maniera facile e veloce. Ma fai attenzione! Google non ama essere preso in giro. Ecco perché penalizza questo tipo di “ottimizzazione”. Prova a scalare le serp della tua nicchia di utenti grazie ai contenuti del tuo blog, scrivendo per loro contenuti seo friendly e di qualità, utili a soddisfare le loro esigenze di ricerca. 

3. Il primo posto in serp è per sempre

Questo è davvero un mito da sfatare. Molti pensano che se un contenuto del blog si posiziona sulla prima pagina allora resterà li per sempre. Falso! La seo è un’attività che necessita sforzo continuo. Se vuoi aumentare le visite al blog non potrai fermarti ai primi risultati ottenuti, ma dovrai mantenerli lavorando costantemente alla tua strategia seo

4. I Meta Tag non contano

Google ha ufficializzato da tempo la notizia: i meta tag non rappresentano più un fattore di posizionamento. Ma questo non vuol dire che tu debba abbandonarli. Rimangono comunque un elemento importante per i tuoi utenti per capire il contenuto di ogni pagina e per avere maggiori informazioni sulle sezioni durante la navigazione sul blog. 

5. La lunghezza dei contenuti non conta

La lunghezza dei contenuti del blog conta eccome, anche se non ha effetto sul posizionamento del blog sulle serp. La lunghezza dei tuoi post rappresenta per Google un elemento utile a capire se un contenuto è di qualità o meno. Non è una scienza esatta, ma spesso se si analizzano i primi risultati in serp ci si imbatterà in testi di almeno 2000 parole. I post lunghi rappresentano dunque dei contenuti seo friendly utili da utilizzare per l’ ottimizzazione per i motori di ricerca.

strategia-seo

6. I social media non hanno effetto sulla Seo

Anche questo è un falso mito. Google tiene conto dei social signals anche se non rappresentano ufficialmente un fattore di posizionamento per le pagine e per i contenuti. Google considera però le interazioni social sui contenuti come un segno di buona qualità. Il fatto che Google, da qualche tempo, indicizzi anche i tweet nelle serp degli utenti, vuol dire che si sta dirigendo sempre più verso questa direzione. Cura ancora di più i contenuti delle tue pagine social perché potrebbero rivelarsi utili per la tua strategia seo.

7. Il guest blogging non funziona più

Quando nel 2014 Matt Cuts annunciò che il guest blogging non avrebbe più funzionato non intendeva dire che sarebbe morto, ma soltanto che non sarebbe più stato un modo per ottenere link. Così come Matt Cuss ha successivamente confermato, il guest blogging è un’attività utile da sfruttare per raggiungere altre nicchie, per favorire la tua reputazione e aumentare le visite al blog.

8. I link esterni fanno perdere traffico

I link esterni a siti web o blog rappresentano sì una una perdita di traffico, ma solo temporanea. In realtà il vero scopo di avere link esterni sul tuo blog è quello di generare fiducia nei tuoi lettori indicando loro quali sono le tue fonti. In questo modo i lettori saranno consapevoli della qualità delle tue fonti e di conseguenza dei tuoi contenuti. Oltre a quelli esterni è però bene sfruttare anche i link interni per far navigare i lettori all’interno del blog.

9. Google odia la Seo 

Falso! Google ama l’ottimizzazione per i motori di ricerca, ma non apprezza i trucchi e le attività illecite che molti spesso utilizzano per raggirare l’algoritmo. Il vero e unico scopo di Google è quello di dare agli utenti contenuti di qualità e seo friendly. Quindi se Google rende tutto sempre più complicato è solo per andare incontro alle esigenze dei propri utenti. Non guardare alla seo come un nemico, ma come un’opportunità per creare contenuti seo friendly e di qualità per i tuoi lettori.

10. I contenuti di qualità sono tutto ciò di cui hai bisogno

Abbiamo già parlato di come creare contenuti di qualità può aiutarti ad aumentare le visite al blog in un nostro precedente post. È vero i contenuti di qualità sono necessari per catturare l’attenzione dei tuoi lettori, ma non bastano. Una buona strategia seo necessita di molto lavoro ed è composta da tante attività, come ad esempio l’identificazione e l’uso di delle giuste parole chiave coda lunga o di titoli accattivanti seo friendly. 

 

Questi 10 falsi miti sulla seo a cui non dovrai più credere possono esserti utili per aggiornare la tua strategia seo e aumentare le visite al tuo blog. Ma ricorda che sono tante le attività necessarie per far crescere il tuo blog. Scrivere contenuti seo friendly è solo un primo passo. E tu? Hai altri falsi miti da sfatare?

Come sfruttare gli Insight Video di Facebook per la tua strategia di Content Marketing
I nuovi Insight Video di Facebook sono ormai disponibili a tutti i gestori di pagine e forniscono nuove metriche utili a comprendere quali contenuti video sono maggiormente apprezzati dagli utenti. Da adesso, infatti, negli Insight [...]
Come sfruttare gli Insight Video di Facebook per la tua strategia di Content Marketing
Come trovare parole chiave coda lunga per ottimizzare il tuo blog e aumentare le visite
Le parole chiave sono un fattore di ranking molto importante da considerare quando si pianifica una strategia seo. In un nostro precedente post abbiamo già parlato delle parole chiave coda lunga e della differenza che esiste tra queste [...]
Come trovare parole chiave coda lunga per ottimizzare il tuo blog e aumentare le visite
Parole chiave coda lunga: cosa sono e come utilizzarle per aumentare le visite al blog
Negli ultimi anni le tecniche seo utilizzate per scalare le Serp e aumentare le visite ai blog sono parecchio cambiate.  Quello che invece non è cambiato è l’importanza delle parole chiave. La ricerca delle parole chiave e il loro [...]
Parole chiave coda lunga: cosa sono e come utilizzarle per aumentare le visite al blog

2 risposte a “10 Miti sulla SEO a cui Non Dovresti più Credere se vuoi Aumentare le Visite al tuo Blog”

  1. Riccardo scrive:

    Ciao Chiara, complimenti per il bell’articolo. Informazioni molto utili anche per chi, come me, conosce già molte informazioni: non sono mai abbastanza!!!
    Inoltre molto utili se hai un blog e hai voglia di farlo conoscere al mondo.
    Grazie per la condivisione, ti aggiungo a g+! :)

    • chiara chiara scrive:

      Grazie mille Riccardo. Sono felice che questo post ti sia stato utile. Continua a seguire il blog per avere sempre nuove informazioni :) A presto

Lascia un Commento